Drammaturgia Musicale
2015-2016
(12 cfu)

 

torna

 

I semestre (22 settembre - 18 dicembre): Martedì, 10,30-12,30; mercoledì 14,30-18,30; giovedì 10,30-12,30

Il corso presenta agli studenti un profilo storico dell’opera italiana dal Seicento al primo Novecento; si propone inoltre di fornire chiavi di lettura e competenze tecniche per comprendere le poetiche dei principali autori e la funzione che la musica ha assolto nel teatro in diverse epoche e nei diversi generi operistici.
Nella prima parte propone lo studio delle strategie teatrali a disposizione della musica. Verranno esaminate le strutture poetiche del libretto, le forme musicali che lo intonano, le tecniche di adattamento al teatro musicale di testi preesistenti, le forme dell’espressione della passione umana drammatizzata.
Sulla scorta degli elementi teorici studiati nella prima parte del corso, la seconda parte si concentrerà sulle relazioni e dinamiche che contraddisinguono l'uso della voce o piuttosto dell'orchestra nelle opere comprese tra tardo Settecento e primi deceni del Novecento. Verranno scelti e commentati alcuni tra i titoli più significativi relativamente alla gestione dell'orchestra tra le opere comprese tra la produzione di Mozart e quelle novecentesche

 Bibliografia

Programmi d’esame degli anni precedenti:

2014-2015
2013-2014
2012-2013
2011-2012
2009-2010 Opera e dintorni
2008-2009 La drammaturgia musicale
2007-2008 La drammaturgia musicale
2006-2007 La drammaturgia musicale
2005-2006: Aspetti della drammaturgia verdiana
2004-2005: Al termine degl’atti
2003-2004: L’opera francese da Lully a Mayerbeer
2002-2003: Il comico frammisto al serio: strategie della comicità nell’opera settecentesca
2001-2002: Le opere francesi di Donizetti

 

:

: