Paolo Russo

 

 

       

   

Ulisse.

    Il viaggio è stato lungo:
lacero e smarrito torni a casa,
occhi annebbiati di cane azzurro,
denso di ricordi sempre più vaghi.
    Ma gli odori …
gli odori  impregnano il tuo corpo
e le narici e i pori della pelle e tutti gli orifizi
e muovono onde profonde dalle viscere
che non sai
non sai più capire e unire e comporre in immagini
ormai lontane.
    Come il vento di scirocco
umido, denso di sale e di spuma
che spinge le onde sugli scogli
testardo ma
stordito dal suo stesso calore.
    Il viaggio è stato lungo:
esausto t’abbandoni
un momento
al nulla della foschia.
Domani, forse,
si riparte.

 

telefono

fax

posta elettronica

0521-032933; 051-324424

0521-032932

paolo.russo@unipr.it;
russo_paolo@fastwebnet.it

Contatore visite